L’AGCM accetta gli impegni di ButanGas assistita dallo Studio Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners

Silvia D’Alberti, Partner, e Claudia Cattarin, Of Counsel, dello studio Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners, insieme a Matteo Cimenti, legale interno di ButanGas S.p.A., hanno assistito con successo la società nell’istruttoria avviata dall’AGCM lo scorso febbraio per accertare la presunta violazione della normativa posta a tutela del consumatore con riferimento a diversi aspetti del rapporto contrattuale di fornitura di GPL in piccoli serbatoi.

A seguito di un costruttivo dialogo con l’Autorità, ButanGas S.p.A. ha riformulato il set contrattuale relativo ai rapporti di fornitura di GPL in modo da permettere ai consumatori decisioni più consapevoli sull’acquisto del prodotto, con conseguente ampliamento della loro libertà di scelta.

L’AGCM ha ritenuto gli impegni proposti da ButanGas S.p.A. idonei a sanare i possibili profili di scorrettezza della pratica commerciale contestata ed ha concluso l’istruttoria senza accertamento dell’infrazione e senza irrogazione di sanzioni.